Un albero di trenta piani

( Sing: Adriano Celentano )
( Author: Adriano Celentano - 1972 )

Listen all songs of Adriano Celentano

  • Un albero di trenta piani - Adriano Celentano

 Probably there are some translation errors, forgive me. Suggest Correction

Original


Per la tua mania
di vivere
in una città,
guarda bene come ci ha
conciati
la metropoli.

Belli come noi,
ben pochi, sai,
ce n'erano
e dicevano:
"Quelli vengono
dalla campagna".

Ma ridevano,
si spanciavano,
già sapevano
che saremmo ben presto
anche noi diventati
come loro.

Tutti grigi,
come grattacieli con la faccia di cera,
con la faccia di cera.
È la legge di questa atmosfera
che sfuggire non puoi
fino a quando tu vivi in città.

Nuda sulla pianta,
prendevi
il sole con me
e cantavano per noi,
sui rami,
le allodole.

Ora invece quì,
nella città,
i motori
delle macchine
già ci cantano
la marcia funebre.

E le fabbriche
ci profumano
anche l'aria,
colorandoci
il cielo di nero
che odora di morte.

Ma il Comune
dice che però la città è moderna.
Non ci devi far caso
se il cemento ti chiude anche il naso,
la nevrosi è di moda,
chi non l'ha, ripudiato sarà.

Ah, io non respiro più,
mi sento
che soffoco un pò,
sento il fiato
che va giù,
va giù e non viene su.

Vedo solo che
qualcosa sta
nascendo.
Forse è un albero,
sì, è un albero
di trenta piani!

La la la la la la la la la.......

Translation


It`s your obsession
with living
in a city,
look well at the state we are in,
due to
the metropolis.

Beautiful like us,
you know there
were really a few
they said:
"those are from
the countryside".

But they laughed,
they belly laughed,
they already knew
we would have soon
become like
them.

All grey
like skyscrapers with a wax face
with a wax face.
Is the law of this atmosphere
that you can not escape
until you live in a city

Naked on the plant,
you tanned
in the sun with me
and on the branches
larks sang
for us.

But now, here
in the city
the engines
of cars
already are singing
to us the funeral march

And the factories
even scent
our air,
coloring
the sky in black
that smells of death.

But the council
says though that the city is modern.
Don`t take account,
if the concrete also closes your nose
neurosis is in fashion,
who doesn`t have it will be repudiated.

Ouch, no more breath,
I feel
that I choke a little
I feel the breath
going down,
going down and not up.

I only see
that
something is growing
maybe it`s a tree,
yes a tree
of thirty floors.

La la la la la la la la la.......

* Incorrect validation number! Please type 16

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Design, content and publication of "Leo Caracciolo"

The songs in Italian are to their respective owners.