Lei

( Sing: Charles Aznavour )
( Authors: C. Aznavour - H. Kretzner - G. Calabrese - 1974 )

 Please, translate this lyrics

Original


Lei, forse sarà la prima che
io non potrò dimenticar,
la mia fortuna o il prezzo che
dovrò pagar.

Lei, è la canzone nata quì
che ha gia cantato chissà chi,
l'aria d'estate che ora c'è,
nel primo autunno, su di me.

Lei, la schiavitù, la libertà,
il dubbio, la serenità,
preludio a giorni
luminosi oppure bui.

Lei, sarà lo specchio dove io
rifletterò progetti e idee,
il fine ultimo che avrò
da ora in poi.

Lei, così importante, così unica
dopo la lunga solitudine,
intransigente
e imprevedibile.

Lei, forse l'amore troppo atteso che,
dall'ombra del passato, torna a me
per starmi accanto
fino a che vivrò.

Lei, a cui io non rinuncerei,
sopravvivendo, accanto a lei,
ad anni combattuti
e avversità.

Lei, sorrisi e lacrime da cui
prendono forma i sogni miei,
ovunque vada, arriverei,
a passo a passo, accanto a lei.

Lei!
Lei!

* Incorrect validation number! Please type 11

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Design, content and publication of "Leo Caracciolo"

The songs in Italian are to their respective owners.