La madre dell'Alpino

( Leggenda di Guerra )
( Execução: Coro Monterosa )
( Authors: Giuliani - G. Bonavolontà - 1917 )

Listen all songs of Coro

  • La madre dell'Alpino - Coro

 Please, translate this lyrics

Original


Laggiù, in una casetta
d’Italia sul confin,
viveva una vecchietta,
la madre di un Alpin.

Col figlio suo d’accanto,
nella quiete, là fra i monti,
viveva in un incanto,
la vecchia col suo Alpin.

Ma un dì, fra le vette,
fra bianchi nevai,
fra gole e ghiacciai,
una voce ascoltò:

“Madre, orsù!
Il figlio tuo dammi anche tu.
Lo stranier
calpesta ancor le mie frontier.

Io la Patria son,
i miei figli tutti eu vo’.
Lo stranier
è qui alle frontier!"

“Su, parti figlio mio,
la Patria ti chiamò,
e t’accompagni Iddio,
per te Lo pregherò.

Ma verso l’orizzonte,
dove tu combatterai,
a notte, su quel monte,
la madre tua verrà”.

Così, a mezzanotte
la vecchia arrivava,
dall'alto chiamava
il suo figlio Alpin.

“Figlio, qui,
fra neve e gel, starò così,
di laggiù,
la madre tua chiama anche tu”.

“Madre io son qui”,
rispondeva ognor l’Alpin.
Lieta in cuor
lei se ne tornava allor.

Rombava la mitraglia
là, proprio sul confin.
È giorno di battaglia
per il mio figlio Alpin.

Mio Dio! Fa che ritorni
qui con me nella casetta
ad allietarmi i giorni,
o io ne morirò”.

Con ansia mortale
sul monte andò urlando,
ma invano, chiamando
il suo figlio Alpin.

“Madre, tu
il figlio tuo non chiamar più,
sul mio altar,
la gioventù seppe immolar.

Ei dorme quaggiù,
non si desterà mai più!
Madre, tu
lo rivedrai lassù!”

* Incorrect validation number! Please type 10

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Design, content and publication of "Leo Caracciolo"

The songs in Italian are to their respective owners.