Chiesetta alpina

( Sing: Luciano Tajoli )
( Authors: Arrigo - De Martino - 1940 )

Listen all songs of Luciano Tajoli

  • Chiesetta alpina - Luciano Tajoli

 Probably there are some translation errors, forgive me. Suggest Correction

Original


C'è una chiesa fino a dove
già rintocca una campana.
Nel vederla così in alto
pare in cielo e più lontana.
Col suono par che dica ancor,
nel dolce vespro mattutin,
alla chiesetta tutta in fior
ritornerai mio bel alpin.

Si ode un suono ma non è più
la campana della chiesetta,
è il silenzio della sera
che pian pian suona la trombetta,
più piano come in un sospir,
tra breve non si sente più,
ma "bruno alpino" par di udir
la campanella suonar giù.

Ed un giorno assai più forte
suona a festa la campanella.
È tornato il bruno alpino
e Rosellina si fa più bella.
È bianca e pura come un fior
che il sol di maggio sboccerá,
e la campana con amor
per quelle nozze suonerà.

Translation


There is an alpine church where
a bell once tolled.
Seeing it so high
it seemed in the sky, and even farther
with a sound that seemed to talk
to the heart in the sweet vespers and matins.
Come back, my fine alpine soldier,
to the little church all in flower.

We hear a sound but it is no longer
the bell of the little church.
It is the silence of the evening
in which the bugler plays softly
softer than a sigh
and then soon no longer heard
but the dark-haired Alpino seems to hear
the little bell of the church down there.

And one day the bell tolls
even stronger than before.
The dark-haired alpine soldier has returned
and Rosellina becomes more beautiful.
She is white and pure as if in flower
that the sun will blossom in May.
And the bell tolls with love,
for those wedding rings.

* Incorrect validation number! Please type 8

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Design, content and publication of "Leo Caracciolo"

The songs in Italian are to their respective owners.