Vedi Napoli e poi muori

( Canta: Claudio Villa )
( Autori: Cardone - Albin - 1882 )
(Versione originale: Vide Napule e po' muore )

Ascolta tutte le canzoni di Claudio Villa

  • Vedi Napoli e poi muori - Claudio Villa

 

Originale


Il sole s' buttato in braccio al mare
e scalda questa terra del sorriso.
Tra languide canzoni marinare
s' schiuse 'e nube sul paradiso.

Napoli stamattina
insieme a me
con centomila voci
dice a te:

Vedi Napoli,
vedi Napoli e puoi muori.
Senza Napoli
dimmi ch'hai campato a f.

Il Vesuvio e Santa Lucia
dimmi dove trovi tu.
Non sogno n fantasia
questo eterno mare blu.

Senza Napoli
non c' cuore che sospiri,
non c' sogno che innamori.
Vedi Napoli e poi muori!

La luna piove fili inargentati
su questa meraviglia addormentata.
Per tutti i cuori sempre innamorati
sospira, passa e va la serenata.

Un bastimento
viene da lontano,
l'accoglie il canto
d'un napoletano.

Il Vesuvio e Santa Lucia
dimmi dove trovi tu.
Non sogno n fantasia
questo eterno mare blu.

Senza Napoli
non c' cuore che sospiri,
non c' sogno che innamori.
Vedi Napoli e poi muori!