Terra mia

( Canta: Albano Carrisi )
( Sull'aria del 2º Movimento della 9ª Sinfonia di Antonin Dvorak - 1893 )
( Testo in italiano: A. Carrisi - Croce )

 

Originale


Viaggerò, senza te,
gli orizzonti tuoi.
Porto via dentro me
la tua immensità.

Sognerò le tue magie
e racconterò
le tristezze, le allegrie
dei tramonti tuoi.

Penserò, pregherò
con l'intensità
di quegli anni verdi in cui
era bella la mia età.

Dolce Terra mia!

Grattacieli su di me.
Che malinconia!
Volti nuovi, a volte strani,
non è casa mia.

Dov'è casa mia,
quel profumo delle rose,
quelle sue piccole cose.
Lei mi aspetta, è lì.

Terra mia, Terra mia,
tornerò da te
con la febbre di un amore,
vecchia Terra mia.

Vecchia Terra mia!

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Progetto, contenuto y pubblicazione da parte de "Leo Caracciolo"

Le canzoni in italiano sono dei loro rispettivi autori.