Sposi promessi

( Canta: Odoardo Spadaro )
( Autori: T. Petralia - O. Spadaro - 1941 )

Ascolta tutte le canzoni di Odoardo Spadaro

  • Sposi promessi - Odoardo Spadaro

 

Originale


Sposi promessi
che ancora discutete sulla data,
suvvia, non siate poi troppo perplessi,
anticipate dunque la giornata.

Quella giornata
in cui direte "Si" scambievolmente.
La sposa palliduccia e emozionata,
lo sposo allegro in mezzo a tanta gente.

La Radio, vi dirò, che per quest'anno
farà regali a quei che sposeranno.
Ce n'è per tutti i gusti, ognun sia certo,
c'è un bar moderno e un piano da gran concerto.

Nella lista che ho già letto
c'è una mucca e i porcellini,
un tappeto, un cofanetto
e una busta coi quattrini.

E c'è pure una cartella
che, può darsi, facilmente
sia davvero proprio quella
dichiarata la vincente.

Siete avvertite
promesse spose,
siete avvertiti,
oh prossimi mariti!

Promessi sposi,
in queste cose sono molto esperto,
so ben que non sarete più dubbiosi
e il grande giorno fisserete certo.

E sono certo
che attenderete molto ansiosamente
il dono che vien dato a core aperto
a chi si è detto "Sì" scambievolmente.

La Radio mi pregò di dir ben chiaro
che ognuno sceglier può quel che gli è caro.
Insomma deve star col cuore in pace
e scegliere potrà poi, quel che gli piace.

E se tocca alla servetta
una gran motocicletta,
o un aratro alla contessa,
resterebbe assai perplessa.

E al tenore e alla soprano,
avvezzati ai batti mani,
il regal sarebbe strano:
l'enciclopedia Treccani.

Siete avvertite
promesse spose,
siete avvertiti,
oh prossimi mariti!