Se vuoi goder la vita

( Canta: il tenore Beniamino Gigli )
( Autori: C. A. Bixio - Cherubini - 1940 )

Ascolta tutte le canzoni di Beniamino Gigli

  • Se vuoi goder la vita - Beniamino Gigli

 

Originale


Una casetta in campagna,
un orticello, una vigna.
Qui chi vi nasce vi regna
non cerca e non sogna la grande cittá.
Un dolce suon di zampogna
che tanto batte nel cuore.

Se vuoi goder la vita
vieni quaggiú in campagna,
é tutta un’altra cosa
vedi il mondo color di rosa,
quest’aria deliziosa
non é l’aria della cittá.

Svegliati con il gallo,
specchiati nel ruscello,
bacia la tua compagna
che t’accompagna col somarello.
Ogni figliolo è un fiore nato sulla colina,
baciane una dozzina. Oh! Che felicitá.

Se vuoi goder la vita
torna al tuo paesello
ch’é assai piú bello della cittá.

Fasci lucenti di grano
sembra ogni falce un baleno,
tutto un sapore nostrano,
profumo di fieno di grappoli e fior.
E la sorgente pian piano
mormora un canto d’amore.

Se vuoi goder la vita
vieni quaggiú in campagna,
é tutta un’altra cosa
vedi il mondo color di rosa,
quest’aria deliziosa
non é l’aria della cittá.

Svegliati con il gallo,
specchiati nel ruscello,
bacia la tua compagna
che t’accompagna col somarello,
ogni figliolo è un fiore, nato sulla colina,
baciane una dozzina. Oh! Che felicitá.

Se vuoi goder la vita
torna al tuo paesello
ch’é assai piú bello della cittá.