Piange il telefono

( Canta: Domenico Modugno & Francesca Guadagno )
( Autori: Bourtaire - François - D. Modugno - Thomas - 1975 )

Ascolta tutte le canzoni di Domenico Modugno

  • Piange il telefono - Domenico Modugno

 

Originale


Pronto!

Ascolta, mamma è vicino a te?
Devi dire a mamma:
C'è qualcuno che...

Chi sei, il signore dell'altra volta?
Vado a chiamarla ma sta facendo il bagno,
non so se può venire.

Dille che son qui,
dille che è importante,
che aspetterò.

Ma tu hai fatto qualche cosa alla mia mamma?
Quando chiami tu mi dice sempre:
Digli che non ci sono.

Ma dimmi, sai scrivere di già?
È bella la tua casa?
A scuola come va?

Bene, ma dato che la mia mamma lavora
è una vicina che mi accompagna a scuola.
Però ho solo una firma sul mio diario,
gli altri hanno quella del loro papà, io no.

Dille che son qui,
che soffro da sei anni.
Tesoro, proprio la tua età.

Eh no! Io ho cinque anni.
Ma tu la conosci la mia mamma?
Non mi ha mai parlato di te. Aspetta, eh!

Piange il telefono perché lei non verrà.
Anche se grido: "Ti amo",
lo so che non mi ascolterà.

Piange il telefono
perché non hai pietà.
Però nessuno mi risponderà.

L'estate andate a villeggiare
all'Hotel Riviera.
Ti piace il mare?

Oh si tanto, lo sai che so nuotare?
Ma dimmi, come fai a conoscere l'Hotel Riviera,
ci sei stato anche tu?

Dille,
la mia pena è qua, a tutte e due
vi voglio bene.

Ci vuoi bene? Ma io non t'ho mai visto?
Ma che cos'hai, perché hai cambiato voce?
Ma tu piangi, perché?

Piange il telefono perché lei non verrà.
Anche se grido: "Ti amo",
lo so che non mi ascolterà.

Piange il telefono
perché non hai pietà.
Però nessuno mi risponderà.

Ricordati però, piango al telefono
l'ultima volta ormai,
ed il perché domani tu lo saprai.

Falla aspettare.
Sta uscendo.

Falla fermare.
È andata via.

Se è andata via, allora addio.
Arrivederci signore.

Ciao piccola.