Perdono

( Canta: Caterina Caselli )
( Autori: Mogol - P. Soffici - 1966 )

 

Originale


Perdono, perdono, perdono!
Io soffro più ancora di te.

Diceva le cose che dici tu,
aveva gli stessi occhi che hai tu.
Mi avevi abbandonata ed io mi son trovata
a un tratto già abbracciata a lui.

Perdono, perdono, perdono!
Io soffro più ancora di te.
Perdono, perdono, perdono!
Il male, l'ho fatto più a me.

A volte piangendo non vedi più,
da come ha sorriso, sembravi tu.

Di notte è molto strano,
ma il fuoco di un cerino
ti sembra il sole
che non hai.

Perdono, perdono, perdono!
Io soffro più ancora di te.
Perdono, perdono, perdono!
Il male, l'ho fatto più a me.

Di notte è molto strano
ma il fuoco di un cerino
ti sembra il sole
che non hai.

Perdono, perdono, perdono!
Io soffro più ancora di te.
Perdono, perdono, perdono!
Il male, l'ho fatto più a me.

Perdono, perdono, perdono!
Io soffro più ancora di te.
Perdono, perdono, perdono!
Io soffro più ancora di te.