Pensieri e parole

( Canta: Lucio Battisti )
( Autori: Mogol - L. Battisti - 1971 )

Ascolta tutte le canzoni di Lucio Battisti

  • Pensieri e parole - Lucio Battisti

 

Originale


Che ne sai di un bambino che rubava
e soltanto nel buio giocava,
e del sole che trafigge i solai,
che ne sai!

E di un mondo tutto chiuso in una via,
e di un cinema di periferia,
che ne sai della nostra ferrovia,
che ne sai!

Conosci me,
la mia lealtā,
tu sai che oggi morirei
per onestā.

Conosci me,
il nome mio,
tu sola sai se č vero o no
che credo in Dio.

Che ne sai tu di un campo di grano,
poesia di un amore profano,
la paura d'esser preso per mano,
che ne sai!

L'amore mio
che ne sai di un ragazzo per bene
č roccia ormai,
che mostrava tutte quante le sue pene
e sfida il tempo, e sfida il vento,
la mia sinceritā per rubare la sua verginitā
e tu lo sai, si tu lo sai.
che ne sai!

Davanti a me c'č un'altra vita,
la nostra č giā finita,
e nuove notti, e nuovi giorni.
Cara, vai o torni con me.

Davanti a te ci sono io,
dammi forza mio Dio, o un altro uomo,
chiedo adesso perdono
e nuove notti, e nuovi giorni.
Cara, non odiarmi se puoi.

Conosci me,
che ne sai di un viaggio in Inghilterra
quel che darei
che ne sai di un amore Israelita
perchč negli altri
di due occhi sbarrati che mi han detto:
bugiardo, č finita
ritrovassi gli occhi miei.

Che ne sai di un ragazzo che ti amava,
che parlava e niente sapeva,
eppur quello che diceva,
chissā perchč, chissā, adesso č veritā.
si tu lo sai

Davanti a me c'č un'altra vita,
la nostra č giā finita,
e nuove notti, e nuovi giorni.
Cara, vai o torni con me.

Davanti a te ci sono io,
dammi forza mio Dio, o un altro uomo,
chiedo adesso perdono
e nuove notti, e nuovi giorni.
Cara, non odiarmi se puoi!