Paese

( Canta: Nicola di Bari )
( Autore: Nicola Di Bari - 1973 )

 

Originale


La più bella cosa
che la vita ci può dare
è la gioventù, ma piano piano se ne va.
Hai vent'anni ormai,
cosa aspetti ancora, fai la tua valigia
è giunta l'ora di partire.

Come un grande amico
che di colpo ti abbandona,
me ne sono andato per non ritornare più.
Forse son cambiato,
ho la mia vita ma, sapessi come
mi ritorni in mente insieme a lei.

Paese, dove si nasce,
sei come il primo amore,
non ti si può scordare.
Paese, son stato ingrato,
lei non mangiava
se non ero ritornato.

Paese, lei non capiva
che in fondo in fondo
non si vive solo per amore.
No, lei non lo sa,
Paese mio,
questa è la verità.

Ringraziando il cielo
posso dire è andata bene,
e quella valigia non me la ricordo più.
Ora ho quasi tutto,
ma se ci penso su,
quello che mi mancheresti sempre solo tu.

Paese, dove si nasce,
sei come il primo amore,
non ti si può scordare.
Paese, son stato ingrato,
lei non dormiva
se non ero ritornato.

Paese, lei non capiva
che in fondo in fondo
non si vive solo per amore.
No, lei non lo sa,
Paese mio,
questa è la verità.

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Progetto, contenuto y pubblicazione da parte de "Leo Caracciolo"

Le canzoni in italiano sono dei loro rispettivi autori.