Non volevo credere

( Canta: Giorgio Consolini )
( Autori: B. Cherubini - C. A. Bixio - A. Fragna - 1954 )

Ascolta tutte le canzoni di Giorgio Consolini

  • Non volevo credere - Giorgio Consolini

 

Originale


Mi dicevano: "Non t'illudere,
non ti perdere con chi non ti vuol bene"
Ma nell'estasi, così spledida,
tu brillavi nella tua sincerità.

Io non volevo credere
a quei che mi dicevano:
"È bella come un angelo,
ma un angelo non è".

Io t'ho sentita fremere,
io t'ho veduta piangere,
ma quelle dolci lacrime
non erano per me.

T'amai perdutamente
e il nostro amor ardente
tu l'hai ridotto in cenere.
No, non si può distruggere il fuoco dell'amor.

Io non volevo credere
che tu sapessi fingere,
ma pure nello spasimo
ti voglio bene ancor.

Vo' cercandoti, implorandoti
come un'ombra nella nebbia cerca il sole.
Strade e vicoli, passi inutili,
dove andrai ti perderai senza di me.

Io t'ho sentita fremere,
io t'ho veduta piangere,
ma quelle dolci lacrime
non erano per me.

T'amai perdutamente
e il nostro amor ardente
tu l'hai ridotto in cenere.
No, non si può distruggere il fuoco dell'amor.

Io non volevo credere
che tu sapessi fingere,
ma pure nello spasimo
ti voglio bene ancor.

Ti voglio bene ancor!