Madunina

(O mia bela )
( Canta: Nanni Svampa )
( Autore: Giovanni D'Anzi - 1935 )

 

Originale


A disen la cansun la nass a Napuli
e certament g'han minga tutti i tort.
Surriento, Mergellina, tutt'i popoli
i avran cantà almen un miliun de volt.
Mi speri che se offendera nissun
se parlom un cicin anca de num.

O mia bela Madunina
che te brilet de luntan,
tuta dora e piscinina
ti te dominet Milan.
Sota ti se viv la vita,
se sta mai cuj man in man.
Canten tüti "Lontan de Napoli se moeur"
ma po vegnen chi a Milan.

Ades ghè la cansun de Roma magica,
de Nina, er Cupolone e Rugantin,
se sbaten in del Tever, roba tragica,
esageren, me par, un cicinin.
Sperem che vegna minga la mania
de metes a cantà "Melano mia"

O mia bela Madunina
che te brilet de luntan,
tuta dora e piscinina
ti te dominet Milan.
Si, vegnii senza paura,
num ve slungaremm la man.
Tut el mund a l'è paes, a semm d'accord,
ma Milan l'è un gran Milan!

Italiano corrente


Dicono che la canzone nasce a Napoli
e certamente non hanno tutti i torti.
Sorrento, Mergellina, tutti i popoli
li avranno cantati almeno un milione di volte.
Io spero che non si offenderà nessuno
se parliamo un pochino anche di noi.

O mia bella Madonnina
che brilli da lontano,
tutta d'oro e piccinina
tu domini Milano.
Sotto a te si vive la vita,
non si stà mai con le mani in mano.
Cantano tutti "Lontano da Napoli si muore"
ma poi vengono qui a Milano.

Adesso c'è la canzone di Roma magica,
di Nina, il Cupolone e Rugantino,
si sbattono nel Tevere, roba tragica,
esagerano, mi sembra, un pochino.
Speriamo che non venga la mania
di mettersi a cantare "Melano mia"

O mia bella Madonnina
che brilli da lontano,
tutta d'oro e piccinina
tu domini Milano.
Si, venite senza paura,
noi vi daremo la mano.
Tutto il mondo è paese, siamo d'accordo,
ma Milano è un grande Milano!

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Progetto, contenuto y pubblicazione da parte de "Leo Caracciolo"

Le canzoni in italiano sono dei loro rispettivi autori.