I Cadetti di Guascogna

( Canta: Clara Jaione & Trio Lescano )
( Autori: A. Fragna - Larici - N. Rastelli - 1949 )

Ascolta tutte le canzoni di Clara Jaione

  • I Cadetti di Guascogna - Clara Jaione

 

Originale


Ecco qui, ecco qui,
è arrivato un quadrimotore
pieno di, pieno di,
indovinalo un pò di chi.

Sono tre col bianco mantello
d’immacolato agnello,
sventolando il grande cappello
ci cantano così:

Siamo tre, tre guerrieri noi siam,
e la pace nel mondo portiam.

Noi siamo i Cadetti di Guascogna,
veniam dalla Spagna, andiamo a Bologna.
La pace che tutto il mondo sogna,
ognuno l’avrà se questa canzon con noi canterà.

Noi siamo i Cadetti di Guascogna,
veniam dalla Spagna, andiamo a Bologna.
La pace che tutto il mondo sogna
ognuno l’avrà se questa canzon con noi canterà.

E così, e così,
sulle ali dun motivetto
si cantò, si cantò
e di guerra nessun parlò.

Si riempì il più grosso cannone
di dolce zabaione
e intingendovi un panettone
ognun dei tre cantò:

Siam guerrieri però preferiam
darci un bacio e poi darci la man.

Noi siamo i Cadetti di Guascogna,
veniam dalla Spagna, andiamo a Bologna.
La pace che tutto il mondo sogna,
ognuno l’avrà se questa canzon con noi canterà.

Il quadrimotor dovrà partire
però di partire neppure si sogna
e i prodi Cadetti di Guascogna
son fermi a Bologna, perché a Bologna bene si sta.

Coi prodi Cadetti di Guascogna
l’orchestra di Fragna augura a tutti felicità.