Fenesta ca lucive

( Canta: Roberto Murolo )
( Autori: G. Genoino - A. Longo - M. Paolella - 1842 )

Ascolta tutte le canzoni di Roberto Murolo

  • Fenesta ca lucive - Roberto Murolo

 

Originale


Fenesta ca lucive e mo nun luce,
sign'è ca Nénna mia stace malata.
S'affaccia la surella e mme lu dice:
"Nennélla toja è morta e s'è atterrata".

Chiagneva sempe ca durmeva sola,
mo dorme co' li muorte accompagnata.
Mo dorme co' li muorte accompagnata!

Addio fenesta, rèstate 'nzerrata,
ca Nénna mia mo nun se pò affacciare.
Io cchiù nun passarraggio da' 'sta strata,
vaco a lo camposanto a passíare.

Zi' parrocchiano mio, tiene 'nce cura,
na lampa sempe tienece allummata.
Na lampa sempe tienece allummata!

Italiano corrente


Finestra che eri illuminata ed ora non brilli,
segno che Nenna mia è ammalata.
Si affaccia la sorella e mi dice:
"Nennella tua è morta e sepolta".

Piangeva sempre quando dormiva sola,
adesso dorme in compagnia dei morti.
Adesso dorme in compagnia dei morti!

Addio finestra, rimani chiusa,
perchè Nenna mia ora non può affacciarsi.
Io non passo più in questa strada,
vado al cimitero a passeggiare.

Custode mio, abbine cura,
tienici sempre una lampada accesa.
Tienici sempre una lampada accesa!

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Progetto, contenuto y pubblicazione da parte de "Leo Caracciolo"

Le canzoni in italiano sono dei loro rispettivi autori.