E Tu

( Canta: Claudio Baglioni )
( Autore: Claudio Baglioni - 1974 )

 

Originale


Accoccolati ad ascoltare il mare
quanto tempo siamo stati
senza fiatare.
Seguire il tuo profilo con un dito
mentre il vento accarezzava piano
il tuo vestito.

E tu
fatta di sguardi tu
e di sorrisi ingenui tu.
Ed io
a piedi nudi io
sfioravo i tuoi capelli io,
e fermarci a giocare
con una formica
e poi chiudere gli occhi
non pensare più.
Senti freddo anche tu,
senti freddo anche tu.

E nascoste nell'ombra della sera
poche stelle
ed un brivido improvviso sulla tua pelle.
Poi correre felici a perdifiato
fare a gara per vedere
chi resta indietro.

E tu
in un sospiro tu
in ogni mio pensiero tu.
Ed io
restavo zitto io
per non sciupare tutto io,
e baciarti le labbra
con un filo d'erba
e scoprirti più bella
coi capelli in su
e mi piaci di più
e mi piaci di più
forse sei l'amore.

E adesso non ci sei che tu
soltanto tu e sempre tu
che stai scoppiando dentro il cuore mio.
Ed io che cosa mai farei
se adesso non ci fossi tu
ad inventare questo amore.

E per gioco noi siam caduti coi vestiti in mare
ed un bacio e un altro e un altro ancora
da non poterti dire
che tu
pallida e dolce tu
eri già tutto quanto tu
ed io
non ci credevo io
e ti tenevo stretta io
coi vestiti inzuppati
stare li a scherzare
poi fermarci stupiti:
"Io vorrei.... cioè...."
ho bisogno di te
ho bisogno di te
dammi un po' d'amore.

E adesso non ci sei che tu
soltanto tu e sempre tu
che stai scoppiando dentro il cuore mio.
Ed io che cosa mai farei
se adesso non ci fossi tu
ad inventare questo amore.