Comme facette mammeta

( Canta: Luciano Bruno )
( Autori: Capaldo - Gambardella - 1906 )

  • Comme facette mammeta - Luciano Bruno

 

Originale


Quanno mammeta t'ha fatte
quanno mammeta t'ha fatte.
Vuo' sape' comme facette?
Vuo' sape' comme facette?

Pe' 'mpasta' sti' ccarne belle
pe' 'mpasta' sti' ccarne belle.
Tutto chello ca' mettette?
Tutto chello ca' mettette?

Ciento rose 'ncappucciate
dint' a' martola 'mmiscate.
Latte e rrose, rrose e latte
te facette 'ncopp' 'o fatte.

Nun c'e' bisogno 'a zingara
p' 'addivina' Cunce',
comme t'ha fatto mammeta
'o saccio meglio 'e te.

Quanno mammeta t'ha fatte
quanno mammeta t'ha fatte.
Vuo' sape' comme facette?
Vuo' sape' comme facette?

Pe' te fa sta vocca bella
pe' te fa sta vocca bella,
nun servette 'a stessa addosa
nun servatte 'a stessa addosa.

'Nu panaro chino chino
chino 'e fravule 'e ciardino,
mele, zucchero e cannella
te 'mpastaie sta vocca bella.

Nun c'e' bisogno 'a zingara
p' 'addivina' Cunce',
comme t'ha fatto mammeta
'o saccio meglio 'e te.

Ciento rose 'ncappucciate
dint' a' martola 'mmiscate,
latte e rrose, rrose e latte
te facette 'ncopp' 'o fatte.

Nun c'e' bisogno 'a zingara
p' 'addivina' Cunce',
comme t'ha fatto mammeta
'o saccio meglio 'e te.

Italiano corrente


Quando tua madre ti ha fatto
quando tua madre ti ha fatto.
Vuoi sapere come fece?
Vuoi sapere come fece?

Per impastare queste carni belle
per impastare queste carni belle.
Tutto quello che ci mise?
Tutto quello che ci mise?

Cento boccioli di rosa
nel mortaio mischiati.
Latte, rose, rose e latte
e ti fece al momento.

Non c'Ŕ bisogno della zingara
per indovinare Concetta,
come ti ha fatto tua madre,
lo so meglio di te.

Quando tua madre ti ha fatto
quando tua madre ti ha fatto.
Vuoi sapere come fece?
Vuoi sapere come fece?

Per farti questa bocca bella
per farti questa bocca bella,
non servý la stessa dose,
non servý la stessa dose.

Un cesto pieno, pieno
pieno di fragole di giardino,
mele, zucchero e cannella
ti impast˛ questa bocca bella.

Non c'Ŕ bisogno della zingara
per indovinare Concetta,
come ti ha fatto tua madre,
lo so meglio di te.

Cento boccioli di rosa
nel mortaio mischiati,
latte, rose, rose e latte
e ti fece al momento.

Non c'Ŕ bisogno della zingara
per indovinare Concetta,
come ti ha fatto tua madre,
lo so meglio di te.