Com'è bello fa' l'amore quanno è sera

( Canta: Claudio Villa )
( Autori: L. Martelli - E. Neri - G. Simi - 1939 )

Ascolta tutte le canzoni di Claudio Villa

  • Com'è bello fa' l'amore quanno è sera - Claudio Villa

 

Originale


Chi pe' fa' l'amore vo' er salotto o er separè,
chi se sceje l'ombra profumata di un caffè,
mentre, c'ho da ditte, a me me piace amoreggià
pe' le strade in libbertà.
Quanno poi tramonta er sole
so' più dorci le parole a tu per tu.

Com'è bello fa' l'amore quanno è sera,
core a core co' 'na pupa ch'è sincera.
Quelle stelle che ce guardeno lassù
nun so' belle come l'occhi che ciai tu.
Luce bianca, dormiveja d'un lampione,
che t'insegna dove tu te poi bacià,
speciarmente tra le rose a primavera,
com'è bello fa' l'amore quanno è sera.

Sperza ne l'erbetta fra le rose e le panzè
io ciò 'na casetta che me fabbrico da me.
Cià pe' tetto er cielo, cià la luna p'abbagiù,
ner tramonto e' tutta blu.
Nun ce pago mai piggione
e ce porto 'gni maschietta che me va.

E se 'n viggile me chiede: "Lei che fa?"
J'arisponno: "È casa mia, che nun lo sa?"
L'ho innarzata co' li sogni 'sta casetta
e se qui la pupa mia me vie' a trovà,
speciarmente tra le rose a primavera
com'è bello fa' l'amore quanno è sera.

A primavera!

Italiano corrente


Chi per fare l'amore vuole il salotto o il separè,
chi si sceglie l'ombra profumata di un caffè,
mentre, che ti debbo dire, a me piace amoreggiare
per le strade in libertà.
Quando poi tramonta il sole
sono più dolci le parole a tu per tu.

Com'è bello far l'amore quando è sera,
cuore a cuore con una bimba che è sincera.
Quelle stelle che ci guardano lassù
non sono belle come gli occhi che hai tu.
Luce bianca, dormiveglia di un lampione,
che ti mostra dove tu puoi baciarti,
specialmente tra le rose a primavera,
com'è bello far l'amore quando è sera.

Sperduta nell'erbetta fra le rose e le pensée
io ho una casetta che mi fabbrico da me.
Ha per tetto il cielo, ha la luna per abat-jour,
nel tramonto é tutta blu.
Non pago mai l'affitto
e ci porto ogni ragazza che mi va.

E se un vigile mi chiede: "Lei che fa?"
Gli rispondo: "È casa mia, che non lo sa?"
L'ho innalzata con i sogni questa casetta
e se qui la bimba mia mi viene a trovare,
specialmente tra le rose a primavera
com'è bello far l'amore quando è sera.

A primavera!

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Progetto, contenuto y pubblicazione da parte de "Leo Caracciolo"

Le canzoni in italiano sono dei loro rispettivi autori.