Chiove

( Canta: Massimo Ranieri )
( Autori: L. Bovio - E. Nardella - 1923 )
( Conosciuta anche come: Tu si' 'a Canaria )

 

Originale


Tu staje malata e cante,
tu staje murenno e cante.
Sˇ' nove juorne, nove,
ca chiove, chiove, chiove.

E se fa fredda ll'aria,
e se fa scuro 'o cielo,
e tu, dint'a stu ggelo,
tu sola, cante e muore.

Chi si'?
Tu si' 'a Canaria.
Chi si'?
Tu si' ll'Ammore.

Tu si' ll'Ammore,
ca pure quanno more,
canta 'e canzone nove.
Gies¨, ma comme chiove!

Tu, comm'a na Madonna,
cante na ninna-nonna
pe' n'angiulillo 'ncroce
ca v˛' sentÝ 'sta voce.

'Sta voce sulitaria
ca dint''a notte canta.
E tu, comm'a na Santa,
tu sola, cante e muore.

Chi si'?
Tu si' 'a Canaria.
chi si'?
Tu si' ll'Ammore.

Tu si' ll'Ammore,
ca, pure quanno more,
canta 'e canzone nove.
Gies¨, ma comme chiove!

Italiano corrente


Tu sei ammalata e canti,
tu stai morendo e canti.
Sono nove giorni, nove,
che piove, piove, piove.

E si fa fredda l'aria,
e si fa scuro il cielo,
e tu, con questo gelo,
tu sola, canti e muori.

Chi sei'?
Tu sei la Canaria.
Chi sei'?
Tu sei l'Amore.

Tu sei l'Amore,
che anhe quando muore,
canta le canzoni nuove.
Ges¨, ma come piove!

Tu, come una Madonna,
canti una ninna-nanna
per un angioletto in croce
che vuole sentire questa voce.

Questa voce solitaria
che nella notte canta.
E tu, come una Santa,
tu sola, canti e muori.

Chi sei'?
Tu sei la Canaria.
Chi sei'?
Tu sei l'Amore.

Tu sei l'Amore,
che anhe quando muore,
canta le canzoni nuove.
Ges¨, ma come piove!