Casa mia

( Canta: Equipe 84 )
( Autori: L. Albertelli - Soffici - 1971 )

 

Originale


Dadan dadan
Dadan dadan
Dadan dadan
Dadan dadan

Torno a casa,
siamo in tanti sul treno,
occhi stanchi,
ma nel cuore il sereno.

Dopo tanti mesi di lavoro
mi riposerò,
dietro quella porta
le mie cose io ritroverò.

La mia lingua sentirò,
quel che dico
capirò.
Oh oh oh.

Dadan dadan
Dadan dadan
Dadan dadan
Dadan dadan

Dolce sposa
nel tuo letto riposa,
al mattino
sai di avermi vicino.

Apri la valigia,
c'è il vestito che sognavi tu,
guardati allo specchio,
tu sei bella, non levarlo più.

Nostalgia che passa
e va
fino a quando durerà.
Ah ah ah.

Dadan dadan
Dadan dadan
Dadan dadan
Dadan dadan

Casa mia
devo ancora andar via,
non chiamarmi,
io non posso voltarmi.

Porto nel mio sguardo la mia donna
e tutto quel che ho,
torno verso occhi sconosciuti
che amar non so.

Questa volta
chi lo sa,
forse l'ultima sarà.
Ah ah ah

Dadan dadan
Dadan dadan
Dadan dadan
Dadan dadan...