Brasilena, rumba a ja-ja

( Canta: Luciano Tajoli )
( Autori: Nisa - Redi - 1947 )

Ascolta tutte le canzoni di Luciano Tajoli

  • Brasilena, rumba a ja-ja - Luciano Tajoli

 

Originale


Nel patio profumato
di glicini e verbene,
muchache madrilene,
con il fuoco nelle vene,
sospirano parole
brucianti più del sole,
del sole che tramonta
tra le piante del Brasil.

Un fremito sottile,
un bacio appassionato,
ti fermi innamorato
come un brivido d'amore.
Nostalgica e arcana,
la musica strana
si perde lontana
coi sogni del cuor.

Brasilena, rumba a ja-ja,
questa e la musica
morbosa e tipica
del Sud America.
Brasilena, rumba a ja-ja,
sul cuore stringimi,
negli occhi guardami,
la bocca baciami.

Soltanto tu, Brasil,
quest'anima nostalgica
fai vivere di musica.
Io non ti scordo più,
nel cuore mio vivrã
la rumba a ja-ja,
la rumba a ja-ja.

Io non ti scordo più,
nel cuore mio vivrã
la rumba a ja-ja,
la rumba a ja-ja!