Aprite le finestre

( Canta: Claudio Villa )
( Autori: V. Panzuti - Pinchi - 1956 )

Ascolta tutte le canzoni di Claudio Villa

  • Aprite le finestre - Claudio Villa

 

Originale


La prima rosa rossa Ú giÓ sbocciata
e nascon timide le viole mammole.
Ormai, la prima rondine Ŕ tornata
nel cielo limpido comincia a volteggiar.

Il tempo bello viene ad annunciar!

Aprite le finestre al nuovo sole,
Ŕ primavera, Ŕ primavera.
Lasciate entrare un poco d'aria pura
con il profumo dei giardini e i prati in fior.

Aprite le finestre ai nuovi sogni,
bambine belle, innamorate.
╚ forse il pi¨ bel sogno che sognate.
SarÓ domani la felicitÓ.

Nel cielo fra le nuvole d'argento
la luna ha giÓ fissato appuntamento.
Aprite le finestre al nuovo sole
Ŕ primavera, festa dell'amor.

Aprite le finestre al nuovo sol!

Sul davanzale un piccolo usignolo
dall'ali tenere, le piume morbide,
ha giÓ spiccato il tenero suo volo
e contro i vetri ha cominciato a picchiettar.

Il suo pi¨ bel messaggio vuol portar!

Aprite le finestre al nuovo sole,
Ŕ primavera, Ŕ primavera.
Lasciate entrare un poco d'aria pura
con il profumo dei giardini e i prati in fior.

Aprite le finestre ai nuovi sogni,
alle speranze, all'illusione.
Lasciate entrare l'ultima canzone
che dolcemente scenderÓ nel cuor.

Nel cielo, fra le nuvole d'argento
la luna ha giÓ fissato appuntamento.
Aprite le finestre al nuovo sole
Ŕ primavera, festa dell'amor

Aprite le finestre al primo amor!

     
 

Musica Italiana Copyright 2006-2017 "Pino Ulivi". Progetto, contenuto y pubblicazione da parte de "Leo Caracciolo"

Le canzoni in italiano sono dei loro rispettivi autori.